Korg Volca Series: la sintesi analogica a portata di mano!

Korg Volca Series

di: Andrea Marchetti

Sale la febbre da Korg Volca, è infatti Settembre il mese ufficiale che sancirà l’inizio della commercializzazione dell’attesissima nuova serie di mini sintetizzatori di casa Korg discendenti della ormai datata Monotribe e della serie Monotron, dai quali ha preso in eredità il ribbon controller che qui ritroviamo in chiave aggiornata. Sul web già cominciano a circolare i video realizzati dai vari tester e di chi ha potuto mettere le mani su questi mini gioiellini, vediamo di parlarne un po’ e vedere quali sono le loro potenzialità.

La serie Volca è composta da tre moduli sonori: Bass, Keys e Beats; già dal nome è possibile dedurre quali saranno le sonorità che andranno a coprire, abbiamo un modulo bassi, uno per lead synth e una

drum machine.

Connessioni

La grande novità che è stata introdotta è la possibilità di poter pilotare i moduli via MIDI, tutti tre i modelli infatti dispongono di una porta MIDI-in che consente di suonarli utilizzando delle tastiere, dei controller esterni o anche una DAW con un’interfaccia MIDI; anche la vecchia Monotribe può essere pilotata via MIDI, ma l’interfaccia richiede un costo aggiuntivo e la scocciatura di aprire il dispositivo per saldarla all’interno…cosa non proprio banale per chi non si diletta di elettronica. Ogni modello dispone inoltre di un’uscita audio stereo (cuffie), e due connettori jack da 3.5 mm che consentono di mettere in sync i vari moduli tra di loro (molto utile in caso si possiedono tutti e tre i modelli e si vuole utilizzare contemporaneamente), questa operazione può comprendere anche una Monotribe o la nota app per iPhone/iPad SyncKontrol, sempre di casa Korg.

Il ribbon controller

Per tutti e tre i modelli il ribbon controller, mutuato dalla Monotribe, è stato aggiornato e ora è concepito per essere utilizzato non solo per suonare le note, ma anche per gestire lo step sequencer e per attivare tutti i parametri che non hanno trovato fisicamente spazio sul pannello controlli superiore.

Step Sequencer

Tutti i modelli della serie Volca integrano al loro interno uno step sequencer, che gli consente di essere utilizzati anche senza l’ausilio di dispositivi esterni quali DAW, tastiere ecc…nel modello dotato di 3 oscillatori è inoltre possibile eseguire contemporaneamente tre melodie indipendenti, una per ciascun oscillatore.

Vediamo un po’ più in dettaglio i tre prodotti:

Volca Bass

Korg Volca Bass

Volca Bass, da come dice il nome, è un modulo sonoro per bassi, dispone di tre oscillatori con pitch regolabile, capaci di generare sia onde quadre che dente di sega; sul dispositivo ritroviamo la classica struttura di sintesi sottrattiva basata su Oscillatore/Filtro/Amplificatore, inoltre sono a disposizione un generatore di inviluppo e un LFO, quest’ultimo può essere assegnato al pitch, alla frequenza di taglio del filtro o al’amplificatore, con due diverse forme d’onda: triangolare e quadra.

Volca Keys

Korg Volca Keys

Anche per il Volca Keys troviamo una struttura di sintesi basata su tre oscillatori, dei quali possiamo regolare il detune, il portamento e l’intensità dell’azione effettuata dal generatore di inviluppo, inoltre con le due grosse manopole posizionate sulla sinistra del dispositivo possiamo, con la prima regolare l’intonazione degli oscillatori su polifonico, unisono, intervallo d’ottava ecc…e con la seconda possiamo impostare l’ottava su cui far suonare gli oscillatori, qui rappresentate con la classica notazione dei piedaggi organari. Come per il Volca Bass abbiamo a disposizione un LFO che può assumere diverse forme d’onda: dente di sega, triangolare, quadra e trigger sync. Il tutto è completato da un effetto delay regolabile in feedback e tempo.

Volca Beats

Korg Volca Beats

Volca Beats è una mini drum-machine che dispone di sei suoni percussivi generati analogicamente: kick, snare, hi tom, low tom, closed hat e open hat regolabili attraverso i controlli Click, Pitch e Decay, inoltre il dispositivo dispone di un motore PCM con cui è possibile aggiungere ai suoni sopra citati clap, clave, agogo e crash.

A questo punto vi lasciamo con alcuni video realizzati direttamente da “mamma Korg” che dimostrano le potenzialità di questi nuovi mini-synth…buon divertimento!!

Ciao da Ableton Universe 😀

Volca Beats Volca Bass Volca Keys