Realizzare un Clip Launcher per esibizioni live

Launchpad

Per chi si cimenta nell’arte dei live set è spesso molto utile disporre di uno strumento che consenta di riprodurre in maniera creativa una serie di clip audio. Tanti sono i dispositivi sviluppati appositamente per sfruttare Ableton Live a tale scopo: PUSH, il Launchpad di Novation, la APC di AKAI, solo per citare i più famosi.

Vediamo oggi come poter configurare Live per essere utilizzato in modalità clip launcher. Utilizzeremo una semplice mappatura MIDI di tipo statico configurando un generico controller hardware compatibile con questo standard. 

La schermata Session View

Questa è la schermata del software che è stata appositamente progettata per il supporto ai live set. Essa è infatti strutturata con tutta una serie di caselle nella quali è possibile caricare le clip da riprodurre. Un’altra particolarità molto importante di questa sezione è quella di avere una serie di bottoni che consentono di avviare la riproduzione non solo di una singola clip, ma di intere scene (gruppi orizzontali di clip). Questi bottoni sono appunto chiamati “Scene” e si trovano sul lato destro della schermata (dove si trova anche lo slider del Master per intenderci).

Modalità di lancio delle clip

In Live la riproduzione di ogni clip audio può essere avviata in diverse modalità selezionabili dal menu “Launch” presente in ogni clip. Tale menu è disponibile facendo doppio click sulla clip audio e attivando l’apposito bottone come mostrato nella seguente immagine:

Launch menu

La voce Launch Mode ci consente di selezionare quattro modalità di avvio della riproduzione delle clip:

  • Modalità Triggerfunzionamento praticamente pari ad un comune tasto play, nel momento in cui viene premuta la clip si avvia la riproduzione fino a quando non verrà premuto il pulsante di stop o avviata un’altra clip sulla stessa traccia
  • Modalità Gatecliccando sulla clip si avvia la riproduzione, questa viene mantenuta in play fin quando si mantiene premuto il pulsante di riproduzione. Nel momento in cui si solleva il pulsante la riproduzione si arresta
  • Modalità Togglecliccando sul pulsante della clip si avvia la riproduzione. Questa viene mantenuta in play fino a quando non viene premuto nuovamente il tasto play della clip oppure viene avviata un’altra clip della stessa traccia o premuto il pulsante di stop
  • Modalità Repeatfunzionamento molto simile a quello della Modalità Trigger, l’unica differenza si ha nel fatto che mantenendo premuto il pulsante della clip, la riproduzione ricomincia da capo in base al periodo di quantizzazione impostato alla voce “Quantization”

La voce “Quantization” del menu Launch consente invece di impostare la quantizzazione della clip. Quando questa è impostata su “Global” (come nell’immagine precedente), la clip utilizza la quantizzazione globale impostata nella barra di controllo del software. Qualsiasi impostazione diversa da “Global ” o “None” (8 bar, 4 bar, 1/2, 1/8, ecc) quantizza il lancio della clip quando viene innescata la riproduzione.

MIDI Mapping

Passiamo ora a vedere come mappare un generico controller per il lancio delle clip. Generalmente per ricoprire tale funzionalità vengono utilizzati dei controller che dispongono di una serie di pad sensibili al tocco (es: Korg Nanopad, Korg PadKontrol, AKAI MPC, AKAI APC, Novation Launchpad ecc) in quanto risultano particolarmente comodi durante l’utilizzo dal vivo. Nulla vieta comunque di utilizzare controller di tipo diverso, alla fine un bottone e sempre un bottone…a prescindere di come questo sia fatto 🙂 .

Supponiamo quindi di avere a disposizione un generico controller con una matrice di 16 pad (4×4). Andremo ad assegnare ognuno di questi al pulsante di lancio della rispettiva clip, avendo quindi a disposizione 16 suoni avviabili. Vediamo come fare:

Creiamo un nuovo progetto in Live strutturato in maniera simile al nostro hardware: nel nostro caso avremo 4 tracce (audio o MIDI…come preferite).

Innanzitutto è necessario verificare che il controller sia abilitato all’invio di messaggi MIDI, per fare ciò andiamo sul menu Opzioni/Preferenze…, e alla voce MIDI Sync andiamo a verificare che il dispositivo di input abbia la voce “Remoto” attiva come si può vedere nella seguente immagine:

Remorete Controller active

Ora che il nostro controller è abilitato all’invio dei messaggi MIDI, clicchiamo sul bottone contrassegnato dall’etichetta “MIDI” posto in alto a destra nella schermata di Live. I controlli mappabili diventeranno di colore blu. Procediamo cliccando con il mouse sulle celle delle tracce che abbiamo precedentemente creato ottenendo un risultato come quello mostrato nella figura qui sotto:

Launcher MIDI mapping

Ok, ora ogni bottone del nostro controller avvia la riproduzione di ogni clip…ma…se volessimo avviare un’intera scena? Ovvio…mappiamo anche i trigger delle scene poste sul canale Master! Vediamo come:

in questo caso non utilizzeremo il controller MIDI…ma i tasti del nostro computer…in particolare i tasti numerici, in modo da avere un diretto riferimento tra il numero della scena e il bottone associato (1, 2, 3, 4).

Attiviamo la modalità learn dei tasti cliccando sul bottone Key posto in alto a destra della schermata. I bottoni mappabili si coloreranno questa volta di arancio e procediamo in maniera analoga alla mappatura MIDI. Clicchiamo con il mouse sul controllo che vogliamo assegnare e poi premiamo il bottone della tastiera del computer al quale vogliamo assegnare il parametro (ad esempio il tasto 1 per la prima scena) per effettuare l’associazione Questo dovrebbe essere il risultato:

Launcher KEY mapping

A questo punto avremo: lancio delle singole clip mediante i bottoni del controller, e lancio delle scene mediante i bottoni della tastiera del computer.

Non resta che dirvi…buon divertimento!! 😀